Dott.ssa Giuseppina Santino

Pubblicato il Pubblicato in Redazione

Formazione Laurea specialistica in Scienze del linguaggio e Scrittura creativa, Spagnolo – Inglese – Linguistica – Scrittura Creativa – Tecniche espressive -Glottodidattica 2007 – 2010 Laurea triennale in Lingue e Tecniche per la comunicazione, Inglese – Spagnolo – Letteratura – Comunicazione – Informatica – Tecniche Espressive 2003 – 2007 Esperienze professionali Business Intelligenze and Digital […]

Dott.ssa Consolata Santino

Pubblicato il Pubblicato in Redazione

Mediatrice familiare professionista – socia qualificata A.I.Me.F. n. 2031 operante nell’ambito delle prerogative di cui la legge n. 4/2013 – mediatrice civile e commerciale, docente di Master in Mediazione familiare e formatrice di mediatori tra pari. Si laurea in Giurisprudenza il 14 maggio del 2011 presso l’Università degli Studi di Foggia, nel 2013 consegue il […]

Dott.ssa Anna Maria Di Miscio

Pubblicato il Pubblicato in Anna Maria Di Miscio, Direzione, Indice degli autori, Redazione

Direttrice Responsabile – Laureata in Sociologia con voto 110/110 e tesi di laurea in Antropologia del Corpo, ha conseguito tre diplomi di master: Editoria 2.0, Management delle PA (sanità), Antropologia Culturale delle società complesse. Giornalista iscritta nell’elenco speciale dell’ODG, è Direttrice Responsabile di “Rivista di Scienze Sociali”. Ha, inoltre, maturato una notevole esperienza nell’editing di […]

El mal de Chagas tra i Qom nel Nord Argentina

Pubblicato il Pubblicato in n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte

Analisi sociale, politica e culturale della malattia     Chiara Carraro No estalla como las bombas, ni suena como los toros, como el hambre mata callando. Como el hambre mata a los callados: a los que viven condenados al silencio y mueren condenados al olvido. Tragedia che no suena, enfermos que no pagan, enfermedad que […]

Bioetica sociologica e sociologia della bioetica

Pubblicato il Pubblicato in n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte, Riccardo Campa

La svolta empirica e la questione della fallacia naturalistica     Riccardo Campa   Abstract L’articolo espone le ragioni per cui la bioetica può giovarsi di un allargamento del suo approccio interdisciplinare ai metodi delle scienze sociali e, in particolare, della sociologia. Non mette in questione la legittimità degli studi di impianto puramente assio-normativo, ma […]

Adolescenti e cannabis

Pubblicato il Pubblicato in Anna Paola Lacatena, n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte

Giovani testimoni non accompagnati     Anna Paola Lacatena L’adolescenza non è una malattia ma una stagnazione della vita. Fatta di turbolenza e di stagnazioni, di azioni che si esauriscono in gesti, di progetti che rimangono sogni. L’adolescenza termina ma non passa mai. La sua memoria o il suo strascico si prolungano nelle grandi tappe […]

Possessione e malattia in epoca prescientifica

Pubblicato il Pubblicato in n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte, Teresa Iannaccone

 Un viaggio transculturale   Teresa Iannaccone In epoca prescientifica la rielaborazione della malattia e della morte è vissuta come un rito collettivo, cioè un atto sociale che circoscrive, distrugge e si risolve. La realtà della natura, la sua oggettività, la sua materialità sono un prodotto del razionalismo della conoscenza. L’ uomo era figlio non succube […]

Sexing the bodies

Pubblicato il Pubblicato in n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte

Doppi sessuali, ibridi e innesti nell’immaginario postumano     Francesca Testi 1. Umano, troppo umano Manichini sventrati e poi ricomposti, uno con testa maschile ma con organi sessuali femminili e bene in vista, l’altro con delle salsicce che fuoriescono dalla vagina: in realtà sono immagini ben poco sessuali che tuttavia rimandano a un senso di […]

Il caso del campo rom di Cosenza

Pubblicato il Pubblicato in Mario Campanella, n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte

L’integrazione possibile e le inclusioni mancate     Mario Campanella   Abstract: Il campo rom di Cosenza è uno dei più importanti del Sud italiano per ampiezza e dimensione qualitativa. E’ stato effettuato un lavoro di rilevazione su venti giovani, età 15-18 anni, divisi per sesso. Dall’analisi del sondaggio è emersa la difficoltà di percepire […]

La r-esistenza dei Mapuche

Pubblicato il Pubblicato in n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte

Creatività come forma di pensamento   – Veronica Leccese – In che modo si articola il potere e cosa spinge le persone a resistere? La concezione foucaultiana di politica offre nuovi stimoli alle riflessioni antropologiche sull’importanza del condizionamento sociale (che avviene con la creazione di categorie quali indigeno, aborigeno, nero ecc.): il potere è onnipresente, […]

Credere: Intervista a Nina

Pubblicato il Pubblicato in Davide Nicola Carnevale, n. 19 - Corpi e identità dall'Antropologia alla Biomedica all'arte

Passato sovietico e vissuto religioso di una badante a Bologna Davide Nicola Carnevale –    San Basilio il Grande è una piccola chiesa edificata nel Quattrocento, ortodossa da circa quaranta anni. Sul portone, sotto uno dei tanti portici del centro di Bologna, sono affissi una targa e gli orari delle prossime celebrazioni; due fogli affiancati, in […]

La terza guerra mondiale e il fondamentalismo islamico di Domenico Moro

Pubblicato il Pubblicato in Barbara Giulia Valentina Lattanzi, In libreria, n. 18 Miscellanea

  Recensione di Barbara G.V. Lattanzi   La maggioranza delle posizioni riguardo al fenomeno del jihadismo si può grosso modo dividere in due filoni, che corrispondono pressappoco alle visioni orientalista e occidentalista dei rapporti con il mondo islamico. Alla prima, connotata da un etnocentrismo occidentale, possiamo ascrivere i contributi viziati da una visione vetero-positivista che […]

Barbara Giulia Valentina Lattanzi

Pubblicato il Pubblicato in Barbara Giulia Valentina Lattanzi, Indice degli autori

Barbara Giulia Valentina Lattanzi vive a Roma ed è laureata in Sociologia alla Sapienza di Roma e in Studi Storico Religiosi presso il secondo ateneo romano Tor Vergata; ha lavorato come traduttrice scientifica di settore dalle lingue inglese e tedesca e come saggista pubblicista, collaborando saltuariamente con alcuni atenei, cooperative attive nel sociale e centri […]

Chiara Carraro

Pubblicato il Pubblicato in Chiara Carraro, Indice degli autori

2016-in corso di svolgimento Immatricolazione al corso di dottorato in Scienze Psicologiche, Antropologiche e dell’Educazione, ciclo XXII, Università degli studi di Torino 2012-2015 Laurea specialistica in Antropologia Medica, titolo tesi: “Discorsi sul Mal di Chagas. Analisi della malattia tra storia, cultura e politica” Voto: 110-110 con Lode Università degli studi di Torino 2008-2011 Laurea triennale […]

Other than our sea: una cartografia del viaggio verso l’Altro

Pubblicato il Pubblicato in Giorgio Cipolletta, n. 18 Miscellanea

  Andiamo via, creatura mia, via verso l’Altrove. Lì ci sono giorni sempre miti e campi sempre belli. La luna splende su chi là vaga contento e libero ha intessuto la sua luce con le tenebre dell’immortalità. Lì si cominciano a vedere le cose, le favole narrate sono dolci come quelle non raccontate, là le […]

Mariana D’Ovidio

Pubblicato il Pubblicato in Indice degli autori

Mariana D’Ovidio, giornalista pubblicista, è dottoranda di ricerca in Sistemi Sociali, Organizzazione e Analisi delle Politiche Pubbliche alla Sapienza Università di Roma. È inoltre cultore della materia alla cattedra di Organizzazione d’Impresa e di Corporate Strategy presso l’Università LUMSA di Roma.

Google Public Data Explorer e innovazione

Pubblicato il Pubblicato in Mariana D’Ovidio, n. 18 Miscellanea

 Mariana D’Ovidio 1. Google Public Data Explorer Google Public Data Explorer è un prodotto disponibile sul web che fornisce statistiche e previsioni, per lo più di natura macroeconomica, basate su dati pubblici messi a disposizione da organizzazioni ed istituzioni internazionali, uffici statistici nazionali e sovranazionali, università ed istituti di ricerca. Il prodotto, lanciato sperimentalmente l’8 […]