Approccio alla Parità di Genere nella Scuola Primaria

Pubblicato il Pubblicato in Maria Pasanisi - Magda Terrevoli, n. 4 Identità di Genere

Identità di genere – Gender Studies – Nell’ottica di una politica di conciliazione che introduca una visione di genere in ogni contesto della vita, ci sembra non trascurabile il tema della scuola, intesa sia come istituzione, luogo educativo, ambito di relazione in cui vengono coinvolti figli, genitori e insegnanti in un percorso di crescita e scambio che li accomuna, che come occasione di confronto e crescita culturale nel rispetto e nella valorizzazione delle differenze, tra cui quelle legate al genere.

Le politiche di genere della Regione Puglia

Pubblicato il Pubblicato in n. 4 Identità di Genere, Serenella Molendini

Identità di genere – Gender Studies – Regione Puglia. Abbiamo ritenuto opportuno cominciare a promuovere politiche familiari, sociali e del lavoro attraversate dal genere, rivendicando per tutte/i un rovesciamento radicale del modello lavorativo fondato sul capofamiglia adulto, maschio e occupato, per un modello in cui in cui fosse possibile un “nuovo patto sociale” tra gli attori del territorio, con l’ambizione di ricongiungere per donne e uomini tutti i mondi vitali

Femminicidio

Pubblicato il Pubblicato in Celeste Costantino, n. 4 Identità di Genere

Identità di genere – Gender Studies – Femminicidio: è una parola che utilizziamo da anni, che abbiamo scritto tante e tante volte per denunciare quello che accade in Italia e in altri Paesi, per informare e far capire che quello che avviene intorno a noi non è un caso, non è il frutto di un raptus di follia, non è passione, non è gelosia, non è amore. Sembra non essere chiaro per nessuno: per la cosiddetta società civile, per i media, per la politica.

La guerra dei corpi

Pubblicato il Pubblicato in Giorgia Bordoni, n. 4 Identità di Genere

Identità di genere – Gender Studies – È in corso di accadimento, dunque, una continua operazione di taglio che fende il corpo della donna e che in questo corpo reciso denuncia gli effetti di una più profonda e originaria privazione: quella del senso e del mondo, del diritto di partecipare alla formazione del linguaggio che esprime il senso del mondo in quanto opera di concertazione fra i sessi.

Pensare l’omosessualità

Pubblicato il Pubblicato in n. 4 Identità di Genere, Tiziana Carella

Identità di genere – Gender Studies – LGBTI – Uscendo da una logica puramente eterosessuale è stato possibile osservare e capire i vissuti delle persone eterosessuali. È necessario, però, lavorare su un’intera società che deve chiedersi se la norma eterosessista abbia ancora ragione di esistere, se il centro del nostro interesse sia la salvaguardia di un concetto desueto, ovvero l’eterosessismo, o piuttosto il benessere delle persone.