Commenti disabilitati su Raffaella Bianchi

30 dicembre 2014

Raffaella Bianchi

Raffaella Bianchi è professore a contratto in scienze politiche e storia europea a Suleyman Sah University a Istanbul. Vive e lavora in Turchia da quattro anni e mezzo e ha in preparazione un articolo sul ruolo della musica nel movimento di Gezi Park e un libro sul movimento di Gezi Park per la serie “Subversive Subjects” dell’editore Rowman & Littlefield.

Nel 2010 ha conseguito il dottorato di ricerca in scienze politiche e storia a Loughborough University (Gran Bretagna) con una tesi intitolata: “The Political Role of La Scala during the Risorgimento: Hegemony and Subversion, 1814-1848”.

La sua ricerca verte principalmente su temi di storia culturale e sul rapporto tra musica e politica. Ha pubblicato su riviste accademiche come The European Legacy, Anglistica, Mosaici: A Learned Journal of Italian Poetry e collaborato con la rivista di letteratura della migrazione El-Ghibli.

Ha collaborato a pubblicazioni internazionali scrivendo della musica nel Risorgimento italiano.Di rencente, ha curato la sezione su genere e nazione per il volume Nuove frontiere per la storia di genere a cura di Laura Guidi e Maria Rosaria Pelizzari per Editrice Universitaria.