Commenti disabilitati su Jessica Neri – Fabio Bertoni

29 aprile 2016

Jessica Neri – Fabio Bertoni

Jessica Neri, nata a Mirandola (MO) il 24/07/1990, è attualmente dottoranda di ricerca, corso di Dottorato in “Scienze Sociali: Interazioni, Comunicazione e Costruzioni culturali” presso il Dipartimento FI.S.P.P.A dell’Università degli Studi di Padova con un progetto inerente i processi di costruzione discorsiva delle identità “transgender” e di gestione dell’iter di transizione di genere.

Laureata in Psicologia Clinico-Dinamica presso la medesima Università con una tesi riguardante i valori d’uso e le conseguenze pragmatiche del termine “scientifico” in diversi manuali diagnostici e precedentemente in Scienze Psicologiche della Personalità e delle Relazioni Interpersonali con una tesi inerente il costrutto di “schizofrenia” e gli aspetti comunicativi, interattivi e narrativi che concorrono a crearlo.

I temi di interesse e di ricerca riguardano i processi di costruzione e cambiamento delle identità, entro le prospettive teoriche dell’interazionismo simbolico e del costruzionismo sociale. In particolare, tra questi temi si elencano: genere, corpo e sessualità, devianza e processi di etichettamento e stati alterati di coscienza.

Altri interessi coinvolgono l’epistemologia nelle scienze sociali e in psicologia, la filosofia del linguaggio e la filosofia della scienza.

Fabio Bertoni è dottorando di ricerca (XXXI ciclo) nell’Università degli Studi di Padova, in Scienze Sociali: interazioni, comunicazione, costruzioni culturali nel dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia, Psicologia Applicata, nella sezione di sociologia. Il suo progetto verte sugli usi nella vita quotidiana dello spazio pubblico urbano e su conflitti, negoziazioni e resistenze che si incardinano intorno a differenti discorsi sul corpo e sulle sue possibilità di utilizzo e presentazione. Come caso empirico saranno considerate pratiche sportive e arti di strada.

Varesino, nato il 21/11/1988, ha studiato sociologia nell’Università di Milano Bicocca, dove si è laureato con una tesi sulla costruzione dell’identità collettiva nei movimenti sociali post-Genova 2001, per poi specializzarsi nell’Università degli Studi di Milano, dove si è laureato con una tesi etnografica intitolata “corpi in-docili: costruzione dell’identità e resistenze nei corpi in pratica”.

Tra i suoi principali interessi e aree di ricerca, si segnalano sociologia dei processi culturali, arti e sport di strada, sociologia del corpo, culture giovanili, sociologia urbana, etnografia e metodi di ricerca visuali.